Laboratorio di Fisica in Tasca

 

Negli ultimi anni sono stati realizzati diversi studi che provano l’efficacia degli smartphone nella didattica delle scienze fisiche e numerose pubblicazioni mostrano come moltissimi esperimenti, anche piuttosto complessi, siano realizzabili utilizzando uno smartphone.  Si può fare molto di più!

Aggiungendo pochi componenti elettronici integrati si possono superare i limiti dei sensori degli smartphone e realizzare dei piccoli laboratori di fisica  “formato tascabile”, che scambiano dati tra loro utilizzando internet ed i servizi cloud gratuiti.  In pratica si possono realizzare sistemi di acquisizione dati distribuiti e condurre esperimenti su scala globale con un costo complessivo di pochi euro. 

Per iniziare servono soltanto:

  • un PC (anche non molto recente) ed alcuni software open source
  • una connessione ad internet
  • kit sensori a componenti elettronici acquistabili on line o in un negozio di elettronica (per un kit base 10€ dovrebbero essere sufficienti)
  • curiosità, fantasia, voglia di imparare

Sommario

Misurare la distanza di un oggetto

Tracciamento della posizione di un oggetto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...