Gestione Irrigazione IoT. Applicazione completa a costo quasi nullo con Microsoft Azure ed microcontrollori ESP8266 – parte 1: Panoramica del progetto

Utilizzando i servizi cloud Microsoft Azure e gli SDK open source è possibile realizzare una applicazione IoT completa in brevissimo tempo. Tutti i servizi cloud utilizzati per realizzare l’applicazione descritta sono disponibili gratuitamente selezionando il piano di servizio free.

L’applicazione che andremo a realizzare in questa serie di post è costituita da:

  1. Dispositivi di campo (sensori e attuatori) di un impianto di irrigazione a goccia
  2. Componente cloud raccolta dati da sensori
  3. Componente cloud per analisi ed elaborazione dati
  4. Dashboard PowerBI online per visualizzazione dati realtime
  5. App mobile PowerBI per monitoraggio dell’impianto

Azure Trial

Per iniziare è necessario avere un account Microsoft con sottoscrizione Azure attiva. Se ne può attivare una gratuitamente utilizzando la prova (30giorni e 170€ di credito). Le risorse cloud gratuite potranno essere utilizzate anche dopo la fine del periodo di prova.

Azure Trial
Azure trial attivation

L’intera procedura di creazione account ed attivazione abbonamento richiede pochi minuti.

Azure Trail completed
Azure trial activation completed

Azure IoT Hub

Il primo servizio da creare è un istanza di IoT Hub. Questo servizio è disponibile anche gratuitamente utilizzando il piano free che permette di inviare fino a 8000 messaggi al giorno ed è sufficiente per una piccola applicazione.

TIPO DI EDIZIONE PREZZO PER UNITÀ (AL MESE) NUMERO TOTALE DI MESSAGGI/GIORNO PER UNITÀ DIMENSIONE MESSAGGIO
Gratuito Gratuito 8.000 0,5 KB
S1 €42,17 400.000 4 KB
S2 €421,65 6.000.000 4 KB
S3 €4.216,50 300.000.000 4 KB

Per IoT Hub Microsoft mette a disposizione è disponibile una ricca documentazione completa di corsi, esercitazioni ed esempi di applicazioni complete.

 Dispositivi di Campo

L’IoT Hub rappresenta la componente “Internet” di IoT. Per costruire una applicazione completa ovviamente serve anche la “Things”. Microsoft propone degli starter kit e degli SDK ricchi di esempi per molti dispositivi. Per lo scopo di questa serie di articoli utilizzeremo dei dispositivi più economici rispetto a quelli proposti da Microsoft.

In particolare il primo dispositivo che andremo a connettere al cloud è un misuratore (con sensore ad ultrasuoni) del livello di acqua all’interno di un serbatoio utilizzato per l’impianto di irrigazione. Il prototipo del dispositivo è stato realizzato con microcontrollore ESP8266 e sensore ad ultrasuoni HC-SR04+ (totale costo hardware inferiore a 10€).

 

esp8266_nodemcu_gy-910
Cheap ESP8266 based development board. Chinese clone of NodeMCU board.
sc-hr04
Cheap ultrasonic range meter type HC-SR04+

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...